www.gentemotori.it (© Copyright (c) Gentemotori, All Rights Reserved)
Aggiornato il: 04/11/2011 | autore: Massimo Grassi, www.gentemotori.it

Opel Astra OPC: le prime immagini

Primi dati e foto ufficiali per l’Astra più cattiva


Opel Astra OPC: le prime immagini

Iniziamo subito col dare i numeri: l’Opel Astra OPC, le cui prime foto ufficiali sono state pubblicate poco fa dalla Casa tedesca, avrà 280 CV e 400 Nm di coppia, “spremuti” dal 2 litri turbo benzina a iniezione diretta. Potenza esagerata che comporta prestazioni ai massimi livelli: la velocità massima è infatti la “canonica” 250 km/h autolimitata. Chissà senza limitatore dove potrebbe arrivare. Sarebbe utile conoscere anche i dati riguardanti l’accelerazione, ma per ora Opel non li ha comunicati. Ha reso noto invece come per lo sviluppo sia stato utilizzato il mitico circuito del Nürburgring, come dire “abbiamo scelto il meglio per sviluppare il meglio.” Quello che per ora sappiamo è che la nuova OPC è l’Astra più veloce di sempre.
Detto del motore, il telaio è il solito FlexRide attivo, che permette di scegliere tra diversi setup per adattare al meglio l’auto al terreno che si sta percorrendo e allo stile di guida irrigidendo sospensioni, sterzo e modificando la risposta dell’acceleratore, il tutto premendo il tasto “OPC”. La sospensioni anteriori sono le nuove HiPerStrut (come la Insignia OPC) grazie alle quali si riduce l’effetto di forza centrifuga sul volante con un maggiore braccio a terra negativo. Non mancano differenziale autobloccante e impianto frenante rinforzato della Brembo.
Esteticamente la nuova Opel Astra OPC si distingue dalle altre Astra più “tranquille” per il solito pacchetto estetico che contraddistingue tutti i modelli più performanti: paraurti ridisegnati, minigonne, spoiler, grosse prese d’aria, doppio scarico (dalla forma trapezoidale) e immensi cerchi in lega da ben 20”. L’abitacolo invece offre sedili sportivi avvolgenti in pelle, badge “OPC” sul poggiatesta, volante anch’esso sportivo e strumentazione con disegno dedicato.
Per ora l’Opel Astra OPC rimane presente sul web e non sappiamo dove la si potrà vedere dal vivo. Difficile la sua presenza a Los Angeles, mentre già il Salone di Detroit (o quello di Ginevra) potrebbero essere appuntamenti papabili.

Leggi anche il listino prezzi Opel.

Tutte le notizie sulla Opel.

0Commento

messaggio promozionale

Attività degli amici